Il piccolo e leggero quadricottero Mavic Mini ultimo nato di casa DJI, è certamente stato il campione di vendite della fine del 2019 e grazie ai suoi soli 249 grammi di peso, il costo relativamente contenuto e la semplicità d’uso è stato un regalo tecnologico tra i più apprezzati per tutti gli appassionati di droni.
In rete non si trovano altro che recensioni, commenti, tips & trick per questo piccolo e pieghevole drone che ha sgominato – per il momento – tutta la concorrenza in questo settore.

Affermazione più che vera perché di droni sotto i 250 grammi, che godono e godranno quindi di speciali esenzioni normative ce ne sono diversi, ma nessuno ha una stabilizzazione di volo e di video registrati, grazie agli algoritmi che lo governano e al suo gimbal a 3 assi, così performanti come il il DJI Mavic Mini.
Certo  per scelte squisitamente commerciali, il Mavic Mini registra a soli 2,7K, non fa foto in formato Raw e ha altri piccole limitazioni appositamente presenti per non danneggiare gli altri prodotti di casa DJI.

Molti utenti lamentano la perdita del drone DJI Mavic…

The complete article is here