I droni della polizia inglese non trovano pace. Dopo gli incidenti dll’ottobre 2018, dovuti a un problema delle batteria, la strage non si è affatto fermata: 16 sono i grandi droni poliziotto caduti lo scorso anno. E stavolta il problema pare essere la pioggia

Nel corso del 2019, 16 droni della serie “Matrice 200” prodotti dal produttore cinese DJI si sono schiantati a causa di “guasti tecnici”, si legge in un rapporto pubblicato giovedì. Idroni erano utilizzati dalle forze di polizia del Regno Unito e dai servizi di emergenza al momento degli incidenti.
Sul suo sito web, DJI descrive i droni, che pesano 8 chili e misurano poco meno di 70 cm, come “costruiti per resistere” a forti venti e temperature sotto lo zero. A poco sembra essere servita la modifica delle batterie inserita in tutta fretta dopo i disastri dell’ottobre 218: “Il nuovo sistema di alimentazione a doppia batteria riscalda automaticamente le batterie quando si vola a temperature inferiori allo zero, mentre un design chiuso garantisce resistenza agli agenti atmosferici e all’acqua, in modo da…

The complete article is here